Beatrice Venezi: età, studi, fidanzato, dove vive, com’era e com’è. Tutto sulla direttrice d’orchestra

Beatrice Venezi è una delle personalità della musica orchestrale più in vista del momento. Chi è questa donna e quel è la sua storia?

Attualmente occupa il ruolo di direttrice d’orchestra. Direttrice della Fondazione Taormina Arte presso il Teatro Antico di Taormina, nonché consigliera del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ed è stata considerata dal Corriere della Sera come una della 50 donne dell’anno nel 2017. Nel 2018 è arrivato il riconoscimento di Forbes, che l’ha inserita tra le 100 leader del futuro tra gli under 30.

beatrice venezi
Il direttore d’orchestra Beatrice Venezi – ANSA – galleriaborghese.it

Beatrice Venezi è nata a Lucca nel 1990 e in pochissimo tempo è riuscita ad ottenere grande successo e popolarità nel mondo della musica classica. Inizia il suo percorso nel mondo della musica studiando pianoforte prima a Lucca e poi a Siena presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Rinaldo Franci. Dopo aver completato gli studi all’istituto ed aver partecipato a numerosi masterclass passa a Milano, dove si diploma come direttore d’orchestra presso il Conservatorio Giuseppe Verdi nel 2015. A soli 25 anni era quindi già un direttore d’orchestra e da quel momento il percorso di Beatrice Venezi è stato costellato di successi.

Il suo primo grande successo si è tenuto nella sua Lucca, in occasione del Lucca Summer Festival del 2018, coincidente con il 160esimo anniversario della nascita di Giacomo Puccini. In seguito a tale successo la sua figura è stata lanciata nell’Olimpo dei direttori d’orchestra. In seguito è stata direttore ospite principale dell’Orchestra di Toscana e direttrice principale dell’Orchestra da Camera Milano Classica. Si è esibita nei palcoscenici di tutto il mondo, da Philadelphia a Tokyo, da Avignone a Yerevan, ed ha collezionato collaborazioni con grandi nomi della musica italiana e internazionale come Andrea Bocelli, Carla Fracci, Marcelo Alvarez e Placido Domingo.

Beatrice Venezi irriconoscibile

Tramite l’attività di suo padre Gabriele Venezi, Beatrice ha una certa passione per la politica. Mentre continua la sua carriera musicale, tra il 2019 e il 2022 è stata membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio della Cultura ed è molto vicina agli ambiti cattolici e della destra politica. Non a caso è stata scelta come consigliera del ministro Sangiuliano per quanto riguarda la musica in Italia.

Questa sua vicinanza agli ambiti politici di centrodestra le ha attirato in carriera numerose antipatie dai giornali come dai colleghi. Un episodio esemplare è quello del Concerto di Capodanno del 2024 per cui il Beatrice Venezi è stata chiamata a dirigere l’Orchestra Sinfonica di Nizza. In quell’occasione ci sono stati degli spettatori che hanno attaccato il direttore al grido di “Non vogliamo fascisti!.

Beatrice Venezi direttore d'orchestra
Chi è Beatrice Venezi? – ANSA – galleriaborghese.it

Cosa ha fatto

In un’intervista a La Stampa la 33enne ha sottolineato come consideri quei detrattori come nient’altro che “quattro sfigati e che ha saputo di essere in mezzo al discorso pubblico solo tramite i giornali. Peraltro la notizia le è arrivata con un certo ritardo, perché Beatrice Venezi abita in Svizzera con il fidanzato, che si occupa di economia e finanza.

Un carattere e una personalità forti, dunque, che le permettono non solo di ricoprire con autorità e decisione un ruolo di responsabilità come quello del direttore d’orchestra, ma che fanno di Beatrice Venezi un vero muro per chi decide di attaccarla per parte politica come sta succedendo sempre più spesso negli ultimi tempi.

Impostazioni privacy