Bagnetto del bebè: l’errore che commettono tutti, ma che è assolutamente da evitare

Quando si fa il bagnetto al bebè è importante non commettere un errore molto comune. È una cosa da evitare assolutamente: ecco di cosa si tratta.

Ci sono molte novità quando si tratta di un neonato. Pensiamo alla prima poppata o al primo cambio di pannolino. Ma una delle cose che può innervosire alcuni genitori è certamente il bagnetto. Un evento che in genere catalizza l’attenzione sia di mamma che papà. Ebbene, ci sono alcuni consigli da tenere in mente per non sbagliare.

L'errore da evitare durante il bagno del neonato
Bagnetto del bebè: l’errore da evitare – galleriaborghese.it

Il pensiero di lavare un neonato che si dimena nella vaschetta può provocare certamente un bel po’ di ansia, soprattutto quando si tratta di genitori alle prime armi. Innanzitutto, c’è da dire che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia di fare il primo bagno al bambino almeno 24 ore dopo la nascita. Se ciò non fosse possibile, dovrà essere ritardato di almeno 6 ore.

Un altro importante consiglio rivolto ai genitori è quello di provare a limitare il momento del bagnetto a una o tre volte a settimana. Quello che però non tutti sanno è che esiste un errore che commettono i genitori e che potrebbe creare un serio problema al bambino.

Bagnetto del bebè, ecco cosa non andrebbe mai utilizzato

Quando i genitori decidono di fare il bagnetto al proprio figlio è bene che usino prodotti che contengano ingredienti naturali a base vegetale. Mentre bisognerebbe stare lontano da articoli che presentano sostanze chimiche aggressive che potrebbero irritare la pelle del bambino.

L'errore da evitare durante il bagno del neonato
Quando si parla del bagnetto del bebè, è importante usare prodotti naturali – galleriaborghese.it

Tuttavia, l’errore che spesso commettono i genitori è quello di usare il talco o la crema idratante. Si tratta di due prodotti che non dovrebbero mai essere usati post bagnetto.

  • Il talco potrebbe essere pericoloso per la salute del bambino perché potrebbe inalarlo oppure causare un tappo nelle parti intime del corpo.
  • La crema idratante non serve applicarla. I neonati nascono con la pelle morbida ed elastica, quindi non hanno bisogno di alcun prodotto.

Si tratta di un consiglio che spesso viene ignorato dalle mamme e dai papà che usano erroneamente uno dei due prodotti perché credono di far bene. Per quanto riguarda la durata del bagnetto, non c’è un tempo stabilito, tuttavia il suggerimento è che questo dovrebbe essere breve, all’incirca di cinque minuti. Probabilmente all’inizio del bagnetto il bambino piangerà prima di prendere familiarità con l’acqua.

Impostazioni privacy