Aumento di 300 euro al mese sullo stipendio e arretrati di 3 anni: i lavoratori fortunati

Per alcuni lavoratori si prevede un aumento di 300 euro in busta paga. In più saranno erogati arretrati per tre anni. Siete tra i fortunati?

Curiosi di sapere se rientrate tra i fortunati lavoratori che nel 2024 avranno un importante aumento dello stipendio? Parliamo di 300 euro al mese più l’erogazione degli arretrati per un aggiornamento tardivo dell’importo di tre anni.

Aumenti e arretrati in busta paga per alcuni lavoratori
Chi otterrà 300 euro in più in busta paga? (Galleriaborghese.it)

Il rinnovo del contratto nazionale è un momento importante sia per i dipendenti che per le aziende. I CCNL hanno una durata di tre anni e la procedura di rinnovo si avvia tre mesi prima della scadenza presentando piattaforme rivendicative, proposte e richieste da parte dei sindacati. Le trattative possono anche durare molto a lungo per un massimo di sette mese. Al termine le parti dovranno trovare un accordo sulle modifiche da apportate al contratto scaduto.

I CCNL in Italia al 30 giugno 2023 erano 1.037 tra Contratti di lavoratori privati, pubblici, parasubordinati e Accordi Economici Collettivi. I contratti in attesa di lavoro alla data citata erano 31 coinvolgendo 6,7 milioni di dipendenti. L’attesa è finalmente finita per una categoria di lavoratori che vedrà aumentare lo stipendio di 300 euro.

Stipendio più alto di 300 euro e arretrati in arrivo: per quali lavoratori?

Il rinnovo del contratto del comparto sanità porterà un aumento di stipendio di circa 300 euro (incremento medio) per 135 mila lavoratori. In più verranno erogati fino a 10 mila euro lordi di arretrati dato che il contratto risulta scaduto da tre anni e a breve si dovranno riaprire le trattative per il nuovo rinnovo. Un’attesa infinita che ha superato di gran lunga le tempistiche previste.

Aumenti di stipendio per il comparto sanità
Dirigenti medici e sanitari tra aumenti e arretrati (Galleria borghese.it)

Ora, però, si è arrivati all’accordo con dirigenti medici e sanitari che prenderanno mediamente 300 euro in più al mese in seguito alla firma all’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni. L’importo sarà erogato già con lo stipendio del mese di gennaio. Per gli arretrati, invece, occorrerà attendere fino a marzo a meno che non ci sia una sorpresa già con la retribuzione di febbraio.

L’aumento varia in base al livello del lavoratore del comparto sanità così come l’importo degli arretrati (tra 6 mila e 10 mila euro lordi). Le novità per il 2024 non finiscono qui. Il rinnovo del contratto ha introdotto

  • un’indennità specifica per soggetti diversi dai medici,
  • un’indennità specifica sanitaria oltre quella di pronto soccorso,
  • lavoro agile e da remoto,
  • recupero delle ore lavorate in più oltre le 34 ore,
  • ferie e permessi e recupero delle ore di lavoro aggiuntive,
  • taglio di guardie,
  • novità su reperibilità e servizio esterno.
Impostazioni privacy