Aumento bollette gas: ecco quanto pagherai in più e le agevolazioni per risparmiare in modo forte

Sono previsti aumenti delle bollette del gas già dal mese di novembre. Scopriamo quanto pagheremo di più in base alle nuove tariffe.

I costi associati al gas naturale in termine di materia prima hanno subito un incremento. Ciò significa che le bollette inizieranno ad essere più care già dal mese di novembre. L’incremento registrato già a settembre si attestava sul 4,8%. Le tariffe sono cambiate da ottobre dato che dal 2022 gli aggiornamenti previsti sono retroattivi su base mensile.

Aumento bollette gas
Calcoliamo gli aumenti in bolletta (Galleriaborghese.it)

L’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, ha di conseguenza stabilito un incremento del 12% per i consumatori del regime di maggior tutela. Saranno circa sei milioni le famiglie colpite dagli incrementi, il 30% del totale. Il restante 70% opera nel mercato libero e risponde ad altre direttive. Cerchiamo di quantificare le nuove tariffe e gli aumenti in bolletta.

Ecco gli aumenti in bolletta, quantifichiamo gli importi

L’aumento del 7,9% dei costi del gas naturale e del 4,1% dei costi del trasporto e di gestione del contatore determinerà un incremento dell’importo delle bollette. I clienti con contratti in condizioni di tutela vedranno l’applicazione del prezzo della materia prima gas di 43,73 euro al megawattora. Secondo i calcoli dell’ARERA, una famiglia media spende in un anno (novembre 2022- ottobre 2023) circa 1.457 euro di gas al netto delle imposte. Il 14,4% in meno rispetto all’annualità precedente.

Aumenti costi del gas
Quanto pagheranno le famiglie dopo gli aumenti (Galleriaborghese.it)

Fino a dicembre 2023, poi, sono confermati la riduzione dell’IVA al 5% e l’azzeramento degli oneri generali. In questo contesto il presidente di Nomisma Energia inserisce un aumento dell’8% del costo del gas in ottobre rispetto al mese precedente. Il prezzo arriva, dunque, a 1,02 euro al metro cubo. Significa un incremento della spesa annuale di 105 euro per un consumo di 1.400 metri cubi di gas. A dicembre, poi, ci sarà un ribasso.

Il Codacons stima, invece, un aumento di 159 euro per ogni famiglia con la spesa annuale che sale a 1.486 euro. L’incremento è legato anche all’aumento dei consumi da parte degli italiani. Durante la stagione fredda, infatti, la domanda cresce notevolmente.

Come risparmiare? La Manovra 2024 ha confermato il Bonus sociale con sconti in fattura per le famiglie con ISEE entro i 15 mila euro. Poi ci sono i piccoli accorgimenti che ognuno può rispettare come acquistare un termostato intelligente, sigillare gli spifferi d’aria che sono responsabili dal 10 al 25% dei consumi in bolletta, confrontare le offerte dei fornitori per scegliere quella più conveniente e misurare il consumo del riscaldamento.

Impostazioni privacy