Attenzione! Lo utilizziamo tutti i giorni ma è un covo di batteri: ecco di cosa si tratta

Tra gli oggetti che usiamo tutti i giorni, uno in particolare è un vero covo di batteri. Scopri qual è e come proteggerti.

Nella vita di tutti i giorni abbiamo a che fare con diversi oggetti che teniamo con noi per svariate e ore e che, per i motivi più disparati, diventano un vero e proprio ricettacolo per germi e batteri. In particolar modo, a risultare potenzialmente pericolosi sono quelli che portiamo addosso e che tocchiamo di continuo (a volte anche dopo aver messo le mani sopra superfici non pulite) andando così ad incrementare il problema.

lo usi tutti i giorni ed è un covo di batteri
lo usi tutti i giorni ed è un covo di batteri – galleriaborghese.it

Per fortuna, sapere quali sono e imparare a proteggersi è più che sufficiente per vivere serenamente. Ciò che conta è prestare sempre attenzione e non dimenticare le norme igieniche da mettere in atto per evitare infezioni.

Qual è l’oggetto che si rivela essere un vero e proprio covo di batteri

Ogni giorno siamo in giro a tante persone, tocchiamo superfici come quelle dei mezzi di trasporto, dei soldi o dei distributori di bevande e tutto senza poter (ovviamente) lavarci sempre le mani. Ciò comporta un contatto costante con i batteri dai quali la nostra pelle è fortunatamente abituata a difendersi. In alcuni casi, però, ci sono oggetti che possono rivelarsi più a rischio di altri e per una volta non stiamo parlando dello smartphone.

lo usi tutti i giorni ed è un covo di batteri
L’orologio che portiamo ogni giorno al polso può mettere la nostra salute in pericolo – galleriaborghese.it

Quello che ti porti addosso tutti i giorni e che probabilmente non hai mai visto come un covo di batteri è infatti l’orologio. Il suo cinturino, specie se di pelle o di stoffa) è costantemente a contatto con i batteri e per via del sudore e della temperatura spesso più calda del polso favorisce la proliferazione batterica. Alcuni di essi possono risultare pericolosi soprattutto se, dopo aver toccato il cinturino, ci si porta le mani in bocca.

Per fortuna, è possibile scongiurare quasi ogni pericolo imparando a disinfettarlo spesso e nel modo giusto. È importante farlo, ad esempio, ogni qual volta si suda (specie dopo l’attività fisica) e preferibilmente ogni sera al rientro a casa. Un po’ di alcol basta per eliminare almeno il 99,99% dei germi in pochi secondi e per garantirti una salute sempre ottimale. Il tutto senza dover rinunciare a portare il tuo orologio.

Ovviamente, la stessa accortezza è suggerita anche per altri bracciali in stoffa, anelli o accessori che si portano a stretto contatto sulla pelle e, poiché le indossiamo in giro per tutto il giorno, per le scarpe che si caricano di batteri anche pericolosi. E, visto che prima lo abbiamo citato, anche lo smartphone sarebbe sempre da pulire a fondo, esattamente come il computer. Dopotutto pochi secondi di cure per star bene non costano nulla e tengono anche più puliti tutti gli oggetti e gli accessori che usiamo ogni giorno.

Impostazioni privacy