Attenzione a come sistemi i cibi nel frigo | Spesso sbagli e rischi di gettare via tutto

Occhio al frigo e alla sistemazione dei cibi: ecco cosa c’è da sapere per non sbagliare, rischiando poi di dover buttarli via

La sistemazione dei cibi in frigo non è un aspetto da sottovalutare, dal momento che risulta molto importante da diversi punti di vista: qual è l’errore comune e come fare per non sbagliare.

Come sistemare i cibi nel frigo e non sbagliare rischiando di buttar via tutto
Frigo, come sistemare i cibi: come funziona e cosa sapere -galleriaborghese.it

 

Spesso ci si ritrova a fare la spesa prima di rincasare e, una volta giunti alla propria abitazione, si finisce per sistemare ciò che si è acquistato all’interno del frigo, velocemente e senza un criterio specifico. Si finisce dunque a riporre un po’ a caso i vari articoli acquistati.

Ciò avviene dal momento che molti non conoscono un aspetto prezioso legato alla sistemazione dei cibi nel frigo, ovvero che quest’ultima potrebbe avere un peso ed incidere rispetto alla qualità degli alimenti stessi.

Il primo aspetto da dover tenere bene a mente è di evitare di riporre nel frigorifero alimenti caldi. Infatti, tanto per la sicurezza quanto per tenere costante alla temperatura giusta il frigo, bisognerà inserirli soltanto una volta divenuti freddi.

Per quanto riguarda l’organizzazione dei ripiani, gli scomparti dello sportello arrivano anche a temperatura pari a dieci, quindici gradi, rispetto alla sezione bassa dell’elettrodomestico, che rappresenta la parte maggiormente fredda che di solito è sui quattro gradi.

Dunque, all’interno dei ripiani dello sportello si dovranno posizionare cibi che non necessitano di elevato refrigerio, e si pensi in tal senso alle bibite, ad esempio.

Come sistemare i cibi nel frigo: cosa mettere nei vari ripiani e perché è importante

È dunque importante conoscere la disposizione e il modo in cui sistemare i cibi nel frigo, e gli aspetti da conoscere si possono applicare anche ai modelli di elettrodomestico ridotti e più piccoli, così come al frigo americano. Ad ogni modo però, per essere certi, occorrerà e sarà opportuno sempre consultare le istruzioni inerenti l’elettrodomestico acquistato.

Frigo e cibi, come sistemarli: come funziona e perché è importante saperlo
Cibi e frigo, come sistemarli all’interno -galleriaborghese.it

 

Proseguendo a riempirlo, nella parte alta si potrebbero mettere uova, formaggi e yogurt. Vi è poi il la parte centrale e anch’essa potrebbe ospitare i formaggi, al pari di salumi, alimenti già cotti, il sugo e così via.

Si passa poi alla parte più bassa, che andrà ad ospitare invece carne, pesce ed ulteriori alimenti non cotti.

Dunque, il posto giusto dove riporli sarà il piano che si trova subito sopra ai cassetti, che dovranno contenere frutta e verdura.

Ma perché è importante sistemare per bene e nei giusti ripiani del frigo i vari cibi?

Anzitutto, come detto, si tratta di una scelta che riguarda la qualità e la durata degli alimenti, ma non è la sola ragione. In secondo luogo, un’organizzazione attenta e precisa e non casuale contribuirà ad avere più spazio e ad un ordine migliore rispetto alla sistemazione stessa.

Inoltre, un frigorifero riempito in assenza di logica comporterà che più quest’ultimo sarà pieno, meno l’aria fredda circolerà con facilità, e dunque aumenteranno i consumi elettrici, con relativo aumento e peso anche in bolletta.

Impostazioni privacy