Antonio Conte a cuore aperto: “Situazione terribile”, parole strappalacrime

In un’intervista concessa al The Telegraph, Antonio Conte ha rivelato di aver vissuto momenti davvero difficili 

Dopo essersi preso un anno sabbatico per vivere un po’ in tranquillità i propri affetti, Antonio Conte è pronto a tornare ad allenare e vuole farlo in una squadra che possa subito permettergli di lasciare il segno.

Antonio Conte rivelazione morte Vialli Ventrone
Antonio Conte vuole tornare in panchina la prossima stagione (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Il tecnico salentino vive per la vittoria e cerca un progetto ambizioso che possa dargli questa possibilità. Nelle ultime settimane si è parlato e scritto molto di un futuro al Milan per Conte. Di ufficiale non c’è ancora nulla e sull’ex allenatore di Inter e Juventusci sono tante altre squadre sia in Italia che all’estero

In un’intervista concessa al tabloid inglese The Telegraph, Conte ha rivelato che il suo sogno è vincere la Champions League da allenatore e dunque è possibile pensare che la sua scelta ricadrà su una delle squadre che giocano la massima competizione europea. Oltreché raccontarsi come allenatore, però, Conte ha svelato anche un retroscena personale rivelando di aver vissuto una situazione davvero difficile nel recente passato.

Rivelazione a cuore aperto per Conte: il tecnico emoziona tutti

Sul campo da gioco, prima da calciatore e poi da allenatore, abbiamo imparato a conoscere Antonio Conte che ha sempre mostrato di essere un professionista a cui non piace mai perdere. L’allenatore ha dichiarato spesso che per lui conta solo la vittoria nel calcio, una motivazione che è sempre piaciuta tanto ai tifosi quanto alle dirigenze dei club allenati in carriera.

Antonio Conte rivelazione morte Vialli Ventrone
Antonio Conte commuove tutti: rivelazione a cuore aperto per il tecnico (LaPresse) – Galleriaborghese.it

Nella citata intervista, tuttavia, Conte ha mostrato anche il suo lato più umano, mettendo in evidenza tutta la sua sensibilità. Il tecnico, infatti, ha dichiarato di aver sofferto molto in passato, dopo le morti di Vialli e Ventrone: “Sicuramente sono stati i momenti più difficili della mia vita. Gianluca Vialli, ho avuto una relazione importante con lui. L’ho incontrato tre settimane prima che morisse per cenare con mia moglie e tengo quel momento nel cuore”, ha rivelato Conte.

Riguardo Ventrone, morto durante la sua esperienza al Tottenham, Conte pure ha confermato come si sia trattato di un momento durissimo tanto per lui quanto per gli Spurs: È stata davvero un momento difficile, anche per i giocatori del Tottenham quando è morto Gian Piero. Abbiamo provato a superarlo, ma ho sentito che pure i i giocatori hanno sperimentato una situazione terribile.”

Parole commoventi quelle rilasciate da Conte che hanno emozionato tutti e fanno capire come anche dietro un allenatore impavido ci sia un uomo dall’animo profondamente sensibile.

Impostazioni privacy