Antonio Caprarica, salvato in extremis: era molto vicino alla morte

Antonio Caprarica è stato vicino alla morte: il giornalista svela un particolare legato alla sua vita di cui nessuno fino a questo momento sapeva nulla.

Non ha certamente bisogno di presentazioni Antonio Caprarica, il giornalista che al momento è tra i protagonisti di Ballando con le stelle. Anche se al momento resta in attesa di ripescaggio dopo il suo ritiro che si è reso necessario per via di un problema legato alla sua salute.

Antonio Caprarica e il racconto drammatico sulla sua nascita
Antonio Caprarica, cosa ha passato da piccolo. Foto Ansa -galleriaborghese.it

Ebbene, di recente in una sua lunga intervista ha parlato di un episodio del passato legato alla sua nascita che forse fino a questo momento non aveva rivelato prima e che lo ha portato a  vedere la morte in faccia, proprio all’inizio della sua vita.

Antonio Caprarica: “Il medico disse: Siete vivi solo grazie al Santo”

“Io e mia madre abbiamo rischiato la vita durante il parto” ha ammesso per il settimanale Nuovo specificando come anche il medico che li ha salvati ha pensato subito ad un vero e proprio miracolo. Ma entriamo nel merito del discorso. Insomma un racconto davvero incredibile quello del giornalista che il giorno della sua nascita ha rischiato la vita insieme alla mamma per via di complicazioni durante il parto, complicazioni che hanno permesso che entrambi avessero la vita salva solo per un vero miracolo. Particolare che, come lui stesso ha ammesso, anche il medico che gli salvò la vita disse alla madre.

Antonio Caprarica quel racconto che nessuno conosceva
Antonio Caprarica, il trauma della sua infanzia. Foto: Ansa – galleriaborghese.it

Il suo bambino lo chiami Antonio, Siamo nei giorni della novena del Santo e siete vivi solo per il suo miracolo” ha rivelato riportando il racconto dei genitori e sottolineando come in principio l’idea della sua famiglia fosse quello di chiamarlo Fosco come l’attore Fosco Giachetti e ancora:

“Il medico alle sue parole la guardò come per dirle che era viva solo per merito di qualcuno da Lassù”. E cosi il nome che lui oggi porta è per la devozione a Sant’Antonio di Padova a cui anche lui è davvero molto legato.

Un particolare davvero incredibile quello del giornalista che forse fino a questo momento non aveva mai parlato del particolare in questione. Ora ha deciso di portare alla luce un lato della sua vita davvero incredibile e miracoloso che non ha potuto lasciare indifferenti tutte le persone che da anni lo seguono in tv. Una scoperta davvero commovente.

Impostazioni privacy