Antonella Clerici, tutti in lacrime per la figlia: le parole colpiscono tutti

Antonella Clerici colpisce tutti con le sue parole: le lacrime della figlia fanno riflettere. Ecco cosa ha raccontato la conduttrice italiana.

La Clerici è in TV tutti i giorni dal lunedì al venerdì con la programmazione di È sempre mezzogiorno che va in onda dalle 12:00 circa fino all’ora del TG1. Con ricette e non solo tiene compagnia al pubblico come ormai fa da tantissimi anni, già dai tempi de La Prova del Cuoco. Ora Antonella è ritornata in prima serata essendo andata in onda con la nuova edizione di The Voice Kids.

Antonella Clerici e l'intervista sulla figlia Maelle
Antonella Clerici (foto: ANSA) (galleriaborghese.it)

In questi giorni con il suo debutto nella prima serata di Rai 1 ha rilasciato anche un’intervista a Diva e Donna a cura di Betta Carbone. Antonella si è raccontata nell’amore e nella famiglia che ora condivide con il suo nuovo compagno Vittorio Garrone da cui è legata da 7 anni. Ma anche del rapporto con i ragazzi che partecipano al programma da lei condotto ed ha svelato anche dei dettagli sull’educazione della figlia Maelle.

Antonella Clerici e l’educazione della figlia Maelle: ha pianto

Partendo da The Vocie Kids Antonella ha commentato questa nuova generazione di ragazzi, la generazione Alpha. Con loro si trova benissimo e secondo lei sono molto meglio di come vengono raccontati. Secondo la Clerici sono proiettati al futuro e conoscono molto bene l’inglese, quasi tutti infatti cantano in lingua senza alcun problema. Anche la figlia appartiene a questa generazione e Antonella spiega come l’ha cresciuta.

Antonella Clerici e le lacrime della figlia
L’intervista di Antonella Clerici (foto: ANSA-
galleriaborghese.it

La Clerici ha asserito di credere molto nell’educazione ai “no”, che secondo lei è fondamentale per tutti i giovani. Ecco cosa dice:

“Certo che loro soffrono per un no, ma sono quelli che fanno crescere. Quante volte mia figlia ha pianto per un mio divieto, però sono rimasta coerente. Questo è molto importante, non passare dal no al si, al ni, perché li confonderemmo.”

Ha poi continuato a parlare della figlia che è perfettamente inserita nella sua generazione. Secondo Antonella sua figlia  non ha barriere e non ci sono categorie che esistono per loro. La Clerici ha specificato poi come ricordi sempre alla figlia dell’importanza della libertà.

Durante l’intervista si tratta anche del tema di cronaca nera, che ha visto Giulia Cecchettin morire per mano del suo ex fidanzato. Riferendosi sempre alla figlia Maelle la descrive una ragazza attenta e consapevole, una consapevolezza che lei non aveva alla sua età. Così la Clerici ha voluto anche andare al cinema a vedere il film di Paola Cortellesi, C’è ancora domani, che racconta proprio della condizione della donna.

Impostazioni privacy