Anticipo delle ferie non maturate, si può fare: ecco come e quando

È possibile chiedere l’anticipo delle ferie maturate? Se sì, come è possibile regolarsi e come sono gli effetti? Ecco cosa bisogna sapere.

Siete lì ad un passo dalle vostre meritate ferie, o state programmando quella vacanza fuori stagione che da tanto tempo sognate, però vi accorgete che non avete maturato ferie a sufficienza. Cosa è possibile fare? Questa non è una casistica tanto remota, in quanto ci si può trovare di fronte a questo scenario in maniera estremamente concreta. Ad esempio, avete appena cambiato azienda e non avete maturato le ferie necessarie.

anticipo ferie non maturate come fare
Ferie non maturate: cosa c’è da sapere – galleriaborghese.it

Oppure, avete trasformato il vostro contratto da determinato ad indeterminato (lo speriamo tanto!) e la vostra azienda anziché dare continuità alle ferie, ve le ha liquidate, così da doverle maturare nuovamente. Sono solo alcune delle casistiche, tra le più comuni, per le quali ci si ritrova con giorni di ferie e permessi non sufficientemente corposi per potersi prendere dei giorni completamente off. Ma, messi alle strette, è possibile chiedere l’anticipo delle ferie non maturate? Ecco cosa bisogna sapere.

Ferie non maturate: cosa bisogna sapere

Andare in ferie è ciò a cui tutti noi ambiamo un anno intero. Il pensiero di passare un mese di agosto, o quelle settimane di luglio che ci spettano, a casa senza far nulla, ci mette angoscia. Certo, magari c’è anche chi preferisce restare a casa a godersi le città vuote, ma la maggior parte di noi preferisce evadere. Certo che però, potrebbe capitare di non avere ferie maturate a sufficienza e non potersi organizzare come realmente vorremmo.

anticipo ferie non maturate
Anticipo ferie non maturate: cosa devi fare – galleriaborghese.it

Generalmente, i contratti quelli “standard”, prevedono circa 2,5 giorni di ferie al mese (tra ore di lavoro e permessi), che possono essere accumulati per poi usufruirne. Possibile però, che non sempre si siano maturati i giorni che desideriamo, quindi è possibile farsi anticipare le ferie non maturate? Tecnicamente è possibile farlo, in quanto non c’è una vera e propria regolamentazione. Va gestita la cosa tra lavoratore e datore di lavoro.

Come si gestisce?

Un dipendente può chiedere ad un datore di lavoro l’anticipo delle ferie che dovrà maturare. Sarà poi il datore, in ultima analisi, a dare responso definitivo. E soprattutto, come regolare la questione in busta paga. Spesso può capitare che queste ferie saranno detratte dallo stipendio del mese successivo, o come assenza di lavoro ingiustificata. Oppure, ci sono alcuni datori di lavoro che detraggono tali giorni dal TFR di fine contratto.

Questa soluzione deve essere ben definita tra il lavoratore ed il datore di lavoro, così da evitare spiacevoli sorprese dopo qualche mese, o al mese immediatamente successivo. Tendenzialmente, e laddove possibile, sarebbe meglio evitare di utilizzare ferie non maturate perché potrebbero nascere delle controversie. Come sappiamo nel mono dei contratti di lavoro, non è insolito scontrarsi con i datori per delle incomprensioni. Certo, qualcuno potrebbe aver bisogno di ferie anche per altri motivi, non soltanto per una vacanza. Se avete, quindi, intenzione di farvi anticipare delle ferie non maturate, parlatene molto bene con il vostro responsabile, e mettete ben in chiaro ogni singolo punto.

Impostazioni privacy