Andrea Giambruno non molla e rilancia: la mossa inattesa per riprendersi tutto

Andrea Giambruno, giornalista ed ex compagno di Giorgia Meloni cerca vendetta per i fuori onda diffusi da Striscia. 

Il giornalista Andrea Giambruno, noto per la sua precedente relazione con Giorgia Meloni, sembra essere sul punto di intraprendere azioni legali contro il Mediaset. Questo dopo essere stato oggetto di aspre critiche da parte dell’opinione pubblica a seguito della diffusione di fuori onda compromettenti da parte di Striscia la Notizia.

Andrea Giambruno cerca vendetta dopo i fuorionda di Mediaset
Andrea Giambruno contro Mediaset: ipotesi causa per violazione della privacy

Giambruno, finora conosciuto per la sua partecipazione alle trasmissioni satiriche, si è trovato al centro di una tempesta mediatica quando alcuni fuori onda imbarazzanti sono stati resi pubblici dal programma di Antonio Ricci. La reazione del pubblico e l’impatto sulla sua reputazione sembrano aver spinto il giornalista a prendere in considerazione azioni legali contro la rete televisiva e lo rivela il quotidiano “La Stampa”.

Andrea Giambruno contro Mediaset: si ipotizza una causa per violazione della privacy

Il giornalista ha dichiarato: “Faccio causa per violazione della privacy e diffamazione a mezzo stampa. L’avvocato mi ha detto che così vinciamo sicuro”. Andrea Giambruno, noto per la sua partecipazione al programma “Diario del giorno” su Rete 4, si è lamentato della diffusione globale delle sue conversazioni private, definendo la situazione una figuraccia mondiale.

Andrea Giambruno cerca vendetta dopo i fuorionda di Mediaset
Dopo l’accaduto Giambruno starebbe valutando possibili azioni legali contro Mediaset – galleriaborghese.it

L’ex compagno del Presidente del Consiglio sembra trovare speranza in una sentenza della Corte di Cassazione del 2011, che classifica i colloqui tra colleghi sul luogo di lavoro come “colloqui privati” e, di conseguenza, non suscettibili di divulgazione pubblica. Il caso, che mette a confronto il diritto alla privacy e la libertà di stampa, solleva interrogativi importanti sul confine tra intrattenimento televisivo e rispetto della sfera personale.

Mentre Giambruno potrebbe decidere di perseguire legalmente Mediaset, resta da vedere come si svilupperà la vicenda e se la sentenza della Corte di Cassazione del 2011 sarà determinante nel definire l’esito della possibile causa.

Davanti alle voci sempre più insistenti sulla possibile causa legale contro Mediaset, Andrea Giambruno ha risposto a Repubblica con un enigmatico “Non ho niente da dire, nulla da aggiungere.” Il conduttore, calpestato dall’opinione pubblica per i fuori onda diffusi da Striscia la Notizia, sembra voler mantenere un atteggiamento riservato sulle questioni legali in corso. Questo atteggiamento riservato potrebbe essere una strategia per evitare ulteriori speculazioni o potrebbe riflettere una delicata fase di valutazione delle opzioni legali disponibili.

In merito al rapporto con la Premier i racconti di palazzo coinvolgendo anche la figlia di quest’ultima, Ginevra. La famiglia Meloni sembra essere al centro di molte speculazioni, e Arianna, sorella di Giorgia, non esita ad accusare i giornali di alimentare il gossip. Tuttavia, nonostante le smentite ufficiali e la difesa della famiglia, gli amici di Giambruno sembrano non credere troppo alla presunta separazione. Una mossa che ha alimentato ulteriori voci è la decisione del giornalista di prendere una casa vicino a quella della Meloni, un gesto interpretato come un tentativo di trascorrere più tempo possibile con la figlia.

Impostazioni privacy