Andrea Bocelli, il drammatico evento che gli fece perdere totalmente la vista: era solo un bambino

In passato un evento drammatico fece perdere la vista all’apprezzatissimo tenore Andrea Bocelli: era solo un bambino, ecco cosa è successo.

Ci sono cantanti e musicisti che in qualche modo hanno segnato per sempre la storia della musica italiana. Uno di questi è sicuramente Andrea Bocelli, che continua ad emozionare con la sua voce potente e allo stesso tempo incredibilmente armoniosa.

La causa della cecità di Andrea Bocelli
Andrea Bocelli cieco per questo motivo: aveva soltanto sei anni (ANSA) – Galleriaborghese.it

Il tenore classe ’58, che ha raggiunto la soglia dei 65 anni di età lo scorso 22 settembre, riesce a diventare un tutt’uno con la base musicale che lo accompagna. Talento allo stato puro di un uomo che, nonostante tutto, non ha mai perso il suo sorriso.

La vita non è stata dolce con lui, d’altronde non poter utilizzare gli occhi per vedere è un qualcosa in grado di generare profonda tristezza. In questi casi bisogna avere la forza di osservare la realtà circostante attraverso altre parti del corpo, su tutte il cuore.

I sentimenti possono guidarci indicandoci la via da seguire, a patto che noi li ascoltiamo. Per questo Bocelli decise di dedicarsi completamente al canto, dopo aver lavorato per un anno come assistente in uno studio legale. L’amore per la musica lo ha spinto oltre i numerosi ostacoli, rendendolo col tempo un artista di fama internazionale.

Una dimostrazione incredibile di come nulla sia davvero impossibile da realizzare, anche se la cecità chiaramente limita tantissimo. Andrea, infatti, ha dovuto faticare molto più di altri colleghi a causa del suo handicap, però si è sempre rimboccato le maniche dando tutto se stesso per la sua più grande passione.

Andrea Bocelli e la causa della sua cecità: è successo quando era un bambino

Bocelli alla fine è riuscito a vivere un sogno, diventando un esempio gigante per le nuove generazioni e soprattutto per i ragazzi ciechi come lui. Ma come ha perso la vista il cantante di origini toscane? Per chi non ne fosse già a conoscenza, Bocelli è nato ipovedente a causa di un glaucoma congenito.

La causa della cecità di Andrea Bocelli
Andrea Bocelli e la pallonata da piccolo: ecco il motivo della sua cecità (ANSA) – Galleriaborghese.it

L’evento fatale, invece, si verificò purtroppo quando Andrea era soltanto un bambino, all’età di sei anni. Da piccolo l’artista entrò in collegio con lo scopo di apprendere la lettura in Braille, ma qualche anno più tardi divenne completamente cieco a causa di una forte pallonata che lo colpì in pieno volto.

Lui stesso ne parlò in un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Gente’ nel lontano 2010: “Sono sempre stato vivace e da ragazzino amavo giocare a calcio. Un giorno una pallonata mi colpì sull’occhio destro, l’unico dal quale riuscivo a scorgere la luce e i colori“. Bocelli, inoltre, ha spiegato che i medici tentarono di curarlo attraverso varie operazioni, anche con l’applicazione delle sanguisughe. Niente da fare. Il cantante rimase cieco, nonostante ciò ha trovato il coraggio per scalare una montagna. Semplicemente magnifico.

Impostazioni privacy