Ancora poco tempo per chiedere l’esenzione del canone Rai: il modulo da inviare

Resta sempre meno tempo per chiedere l’esenzione del canone Rai. Ecco chi può farlo e come presentare domanda.

Il Canone Rai è una delle imposte più discusse e che in molti sognano di non pagare più. Ciò che in tanti ignorano è che esiste effettivamente la possibilità di non pagarlo. E tutto chiedendo l’esenzione. Ovviamente, per farlo bisogna rispettare determinati requisiti e fare domanda nei tempi giusti.

Canone Rai: come avere l'esenzione
Ecco come avere l’esenzione dal Canone Rai (Galleriaborghese.it)

Tutte informazioni che è molto importante avere al fine di potere evitare il pagamento senza incorrere in sanzioni di alcun tipo. Scopriamo, quindi, tutto quel che c’è da sapere sul canone Rai e sulla possibilità di eliminarlo dalle spese vive in modo semplice e immediato.

Come chiedere l’esenzione del Canone Rai: categorie esenti e modalità per fare domanda

Iniziamo col ricordare che il Canone Rai è un’imposta che di norma è obbligatoria per tutti. Si tratta di un’imposta indiretta annuale di 70 euro che si paga attraverso la bolletta della luce e che serve a sostenere il servizio pubblico radiotelevisivo nazionale. Detto ciò, ci sono dei casi nei quali è possibile evitarla.

canone Rai: categorie esenti e modalità per fare domanda
Canone Rai: chi può fare richiesta di esenzione (Galleriaborghese.it)

Possono infatti chiedere l’esenzione gli anziani con più di 75 anni e che hanno un reddito annuo sotto gli 8mila euro. A loro si aggiungono gli agenti diplomatici e consolari, i militari delle Forze Armate o della Nato e i rivenditori nonché i riparatori di apparecchi tv. Infine anche chi non possiede un televisore o un altro dispositivo in grado di ricevere il segnale radiotelevisivo può evitare questo pagamento.

Ma andiamo ora alle modalità per richiedere l’esenzione. Per farlo è possibile compilare i moduli che si trovano sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Si può inoltre chiedere informazioni presso il proprio CAF al fine di capire le procedure. Ciò che conta è muoversi in fretta perché, a seconda della modalità più corretta per la propria situazione, la scadenza è a breve.

Chi, per esempio, non ha il televisore dovrebbe chiedere l’esenzione nella dichiarazione dei redditi che va fatta proprio in questo periodo. Per ottenere ulteriori informazioni a riguardo si può andare anche sul sito istituzionale della Rai o su quello dell’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo, infine, che oltre alla possibilità di essere esonerati, si può anche chiedere il rimborso per eventuali canoni già pagati, quando in realtà si era esentati senza saperlo. Anche in questo caso si può agire attraverso il sito della Rai o quello dell’Agenzia delle Entrate.

Gestione cookie