Ammorbidente nocivo per la salute, per questi capi non va mai utilizzato

Quali sono gli effetti dell’ammorbidente sulla salute umana e perché è meglio non usarlo nei lavaggi di alcuni capi di bucato.

L’ammorbidente è un prodotto comunemente usato per rendere i vestiti più morbidi e profumati. Tuttavia, negli ultimi anni, si è acceso un dibattito sulla sua potenziale nocività per la salute e l’ambiente. L’utilizzo dell’ammorbidente resta quasi automatico, soprattutto per i lavaggi dei capi di lana o dei delicati.

ammorbidenti effetti sul corpo umano
L’ammorbidente fa male alla salute umana – galleriaborghese.it

Il profumo gradevole emanato dal prodotto dà quasi l’impressione di maggior pulizia e certamente cattura l’attenzione dell’utilizzatore. I capi trattati con ammorbidente sembrano più morbidi dopo un lavaggio e si preferisce quindi usare il prodotto per garantirsi risultati migliori. Ma è veramente così? All’odore accattivante dell’ammorbidente che cosa corrisponde?

Ammorbidente da non usare con certi capi, fa male alla salute

Come accennato il dibattito sulle conseguenze dell’uso dell’ammorbidente in lavatrice è ormai avviato da anni. E i risultati delle ricerche condotte non sono rassicuranti. Questo prodotto oltre che essere fortemente dannoso per l’ambiente (le sostanze contenute non sono biodegradabili), risulta pericoloso anche per la salute umana.

ammorbidente pericoloso salute umana
Uso ammorbidente da sconsigliare per alcuni capi – galleriaborghese.it

L’ammorbidente contiene diverse sostanze chimiche,  come i tensioattivi per ridurre  la tensione superficiale dell’acqua, facilitando la distensione delle fibre. Le sostanze chimiche servono anche a rendere i tessuti più morbidi e profumati, donano un effetto antistatico ai vestiti e conferendo la fragranza all’ammorbidente ai tessuti.

Ma gli effetti sul corpo umano sono preoccupanti. Alcune delle sostanze chimiche presenti nell’ammorbidente possono essere irritanti per la pelle e le vie respiratorie. Inoltre possono causare arrossamenti, prurito e tosse. Non mancano effetti allergenici, infatti possono scatenare reazioni allergiche in persone predisposte.

Gli effetti comuni registrati sulla salute umana sono asma, mal di testa e vertigini, dermatiti, reazioni alle mucose, irritazioni cutanee, addirittura difficoltà digestive e nausee. Sono reazioni soggettive, ma non si devono sottovalutare questi sintomi con un uso frequente degli ammorbidenti.

L’uso dell’ammorbidente non è necessario e può comportare potenziali rischi per la salute e l’ambiente. Inoltre anche sui capi di vestiario gli effetti dell’uso prolungato dell’ammorbidente sono dannosi. A lungo andare infatti le sostanze chimiche del prodotto formano una sorta di patina impermeabile che rende difficile la pulizia nel corso del tempo.

Ci sono dei capi con cui assolutamente non andrebbe utilizzato, a cominciare da tutti i capi che assorbono l’umidità come asciugamani, accappatoi, articoli sportivi pensati proprio per assorbire l’umido. L’ammorbidente forma una patina che frena l’assorbimento e la traspirabilità.  Non va usato infine su indumenti con etichettatura “resistenti alla fiamma“, ne riduce le qualità di resistenza al fuoco e ne compromette l’utilità.

Impostazioni privacy