Alvaro Vitali, drammatica rivelazione sul grave ictus: “Ho ricevuto…”

Un punto di riferimento totale con il suo personaggio Pierino: ecco il retroscena doloroso di Alvaro Vitali ad un passo dalla morte.

Ha gioito tanto, ma c’è stato anche un lungo periodo di sofferenza per il noto attore romano. Per anni Alvaro Vitali è stato bandito dalle scene senza essere più chiamato in causa. Lui stesso, in diverse occasioni, ha parlato del suo passato sofferto e doloroso.

Alvaro Vitali, il retroscena sull'ictus
Alvaro Vitali, la confessione sull’ictus è drammatica (Instagram @alvarovitali_official) – galleriaborghese.it

La sua popolarità l’ha raggiunta a partire dagli anni Ottanta diventando un attore di punta per le commedie sexy interpretando il ruolo di Pierino. Ai microfoni del settimanale Chi ha parlato del suo passato ricco di ostacoli e polemiche: per tanto tempo non si è fatto più vivo sul piccolo schermo e nemmeno al cinema venendo bandito da ogni piattaforma.

In tanti si ricordano di lui proprio grazie a ‘Pierino’, che ha attraversato una lunga epoca. Il celebre attore romano ha pensato spesso di ritornare in tv esprimendo la volontà di essere uno dei concorrenti del Grande Fratello Vip: per lui si tratta di un reality molto tranquillo rispetto alle difficoltà dell’Isola dei Famosi.

Alvaro Vitali, il retroscena incredibile sull’ictus: un brutto ricordo del passato

Nell’intervista a Chi, ha voluto chiarire la sua posizione economica: non è vero che ha problemi dal punto di vista finanziario. La sua voglia di tornare protagonista in tv è tanta, ma al momento non ci sono grosse novità a riguardo. Durante il suo lungo intervento, Alvaro Vitali ha parlato anche di un retroscena davvero doloroso sul passato.

Alvaro Vitali, il retroscena sull'ictus
La rivelazione dell’attore (Instagram @alvarovitali_official) – galleriaborghese.it

L’attore ha rivelato di essere stato vicino al punto di morte. Ad inizio Duemila è stato ricoverato per tanto tempo dopo un piccolo ictus: i medici non erano tranquilli e non sapevano se sarebbe riuscito a sopravvivere. Il peggio è passato e Vitali è tornato in piena forma, tuttavia ha sofferto di un forte stato di depressione. Se è riuscito a superarlo, è stato solamente grazie all’amore della moglie Stefania Corona.

L’uomo ha voglia di tornare ad essere protagonista al cinema dopo una lunga carriera di 50 film, nel corso della quale ha lavorato tanti anni anche con Federico Fellini. Ora Alvaro Vitali è impegnato in teatro, dove sta portando in scena uno spettacolo insieme alla moglie intitolato “90 minuti di…”. Un desiderio incredibile il suo, di tornare ai fasti di un tempo, seppur dopo tantissimi anni dal suo successo stellare.

Impostazioni privacy