Altro che zucchine, quando avrai assaggiato le melanzane alla scapece non vorrai più mangiare altro

Gustose, semplici e facili di preparare: le zucchine alla scapece sono l’asso nella manica in tutte le situazioni, sia a pranzo che a cena.

Con queste temperature così elevate passa la voglia di cucinare e non si sa che cosa mangiare. Una cosa è sicura: possiamo dire addio a quei bei piatti di pasta caldi, almeno per chi non è così temerario da sopportare un simile bollore in questi giorni. Certo, c’è sempre la pasta fredda con diversi condimenti con cui variare ogni giorno, ma è anche vero che non proprio a tutti piace e lo stesso discorso vale per il riso all’insalata.

melanzane alla scapece ricetta
Ecco la ricetta per fare le melanzane alla scapece – galleriaborghese.it

Tuttavia, quando è così, sicuramente quelli che vanno forte in questo periodo dell’anno sono i secondi e che siano di carne o di pesce poco importa. In molti, infatti, riescono a mangiare solo i secondi con questo caldo e con accanto un buon contorno, gustoso che rende il tutto ancora più squisito. Tra i contorni più famosi ci sono le zucchine alla scapece, ma siamo sicuri che possiamo limitarci solo a queste?

Non solo zucchine alla scapece: ecco la variante con le melanzane pronta a farci leccare i baffi

Presa direttamente dal mondo della cucina napoletana, le melanzane alla scapece sono il contorno ideale da realizzare sia a pranzo che a cena, sia se si è in famiglia o con tanti ospiti. Le stesse si sposano perfettamente con piatti di carne che con quelli di pesce. Tuttavia, prima di iniziare è bene fare una premessa: non sono assolutamente un piatto indicato per chi sta seguendo una dieta.

Infatti, in origine dovrebbero essere fritte e, qualora anche le si volesse arrostire, le melanzane non diventano comunque light per via dell’aceto che è calorico. Quindi, chi sta tenendo duro per la prova costume, è bene che stia alla larga da questo contorno perché potrebbe mandare tutto all’aria. Oppure, se proprio non si riesce a resistere, se ne possono assaggiare un po’ con moderazione.

In questo caso la ricetta è per sole due persone e gli ingredienti che servono sono:

  • due melanzane ovali nere;
  • uno spicchio di aglio;
  • un bicchiere pieno di aceto di vino bianco;
  • menta quanto basta.
melanzane squisite con questa ricetta
Non hai mai mangiato delle melanzane così buone, vero? – galleriaborghese.it

Per quanto riguarda il procedimento da seguire, è davvero molto veloce. Come prima cosa, bisogna lavare con scrupolosità le melanzane e farle a fette per poi sistemarle all’interno di uno scolapasta. Qui bisogna cospargerle di sale grosso e poi lasciarle riposare per mezz’ora coprendole con un peso. Dopo il tempo trascorso, si lavano e le si tampona con della carta da cucina.

Successivamente si passa a friggerle oppure, se si preferisce, ad arrostirle. Di volta in volta le si scola in un piatto già preparato con della carta da cucina pronta ad assorbire l’olio. Infine, si prende una pirofila, si posizionano al suo interno e si aggiunge l’aglio a piccoli pezzettini. Poi, un po’ di menta, che non guasta mai, aceto, olio e lasciamo a riposare per un’ora. Fatto questo, sono belle e pronte per essere mangiate!