Altro che Halloween, queste persone sono entrate nella stanza rossa di Twin Peaks (VIDEO)

Molto meglio di Halloween, queste persone sono entrate nella ormai famosa stanza rossa di Twin Peaks, da non credere. 

La serie prima delle serie, uno dei prodotti televisivi più belli di sempre. Popolarissima in tutto il mondo con la capacità di tenerti incollato allo schermo, una serie che è entrata nella storia grazie al maestro David Lynch, stiamo parlando ovviamente di Twin Peaks. Presentata in Italia con il titolo “I segreti di Twin Peaks”, questa serie aveva fatto molto parlare di sé, una novità assoluta nei primi anni 90′, trasmessa in due stagioni dal canale americano ABC. La serie ci mise davvero poco a diventare un cult e ad essere precursore di tutte le famose serie del giorno d’oggi. “Chi ha ucciso Laura Palmer?“, era questa la domanda che si poneva tutti i seguaci della serie in attesa del gran finale.

Twin peaks fa parlare ancora di sé
Twin Peaks, immagine iconica della sigla della serie (Fonte screen Youtube.it) Galleriaborghese.it

Tutto ciò che riguarda Twin Peaks è iconico, a partire dalla sua sigla, lenta e misteriosa. Una serie che ci porta in questa tranquilla e a tratti inquietante cittadina montana. Contornata da molta omertà e mille segreti e con un caso di omicidio da risolvere. Questa serie ha avuto poi una terza stagione ben accolta dalla critica e che ha alimentato ancora di più la passione dei fan per questo prodotto incredibile.

David Lynch ha creato un prodotto eccezionale riconosciuto ancora oggi, come tra le migliori serie televisive di sempre. L’alone di mistero che circonda tutta la trama stupiva il pubblico e lo incuriosiva creando un cliffhanger (colpo di scena finale). Le persone abituate ai film dove tutto si risolve in poche ore, si ritrovano davanti a qualcosa di nuovo, qualcosa che necessità di un attesa e che in questo modo crea molta curiosità. Ecco perché ancora oggi si parla di questa serie e ci sono ancora moltissimi fan che ne danno omaggio. Opera d’arte, canzoni e altre serie si ispirano molto a questo prodotto chiamato Twin Peaks.

La stanza rossa di Twin Peaks.

Per chi ha visto la serie, una delle svolte più iconiche e dei luoghi più rappresentativi di Twin peaks è sicuramente La stanza rossa. Un luogo psichedelico con un pavimento a righe irregolari e due poltrone, con una parete avvolta in un tendaggio rosso sangue. In questa opera c’è molto di Lynch ma anche se vogliamo, qualcosa di Stanley Kubrick e il suo Shinning. La stanza rossa in Twin peaks, rappresenta un po’ tutto il mistero e l’inquietudine che la serie trasmette.

Altro che Halloween due fan omaggiano la serie Twin peaks e entrano nella stanza rossa.
L’iconica stanza rossa di Twin Peaks in un frame della serie (Fonte screen Youtube.it) Galleriaborghese.it

Questa serie è talmente importante e iconica che molti artisti spesso la citano. Che siano altri registi e sceneggiatori, oppure anche dei semplici artisti di strada che grazie alle loro capacità e al loro talento artistico, hanno creato un bellissimo omaggio alla serie. Due artisti di Portland infatti, per inaugurare l’uscita della terza stagione, hanno creato un opera d’arte pazzesca, immersiva che ci porta appunto nella famosissima stanza rossa di Twin Peaks.

Delle volte basta poco, un parcheggio e un po’ di vernice e l’effetto finale è davvero unico e spettacolare. Un opera d’arte a pavimento che crea un sensazionale effetto tridimensionale tanto che gli artisti alla fine dell’opera ci si “siedono dentro”, entrando così nella stanza rossa. Questo è un po’ l’effetto di Twin Peaks, stupire il pubblico.


Nel video ci viene mostrato questo spettacolare time-lapse che a differenza della serie ci porta presto al risultato finale che è davvero stupefacente, sembra davvero che i due artisti siano seduti all’interno di quella stanza appena disegnata in un banale parcheggio. Un opera d’arte che serve anche da pubblicità per ricordare a tutti la bellezza di questa serie televisiva unica e pioniera del suo mondo artistico. Chi non l’ha mai vista, potrebbe essere questa l’occasione di iniziare a vederla, magari incuriosito dalla bellezza di questa opera d’arte. In Italia è possibile guardare la serie su Tim Vision, Sky e Paramount Plus.

Impostazioni privacy