Allarme Italia, attenzione ad anziani e bambini | Uscire di casa è un problema

L’Italia sta vivendo un vero e proprio allarme. Fate attenzione soprattutto ad anziani e bambini. Uscire di casa sarà un problema.

Il nostro paese sta vivendo delle giornate molto particolari anche se questa è la naturale evoluzione delle cose. Andiamo a capirci qualcosa più da vicino.

Allarme in Italia
Allarme per anziani e bambini (GalleriaBorghese.it)

Stiamo parlando ovviamente del caldo intenso che sta per colpire il nostro paese e che porterà le temperature ad aumentare ancora di più. Gli ultimi giorni sono stati caldissimi, ma attenzione perché i prossimi saranno ancora peggiori sotto ogni punto di vista. Sta per arrivare infatti un’ondata di caldo africano che potrebbe colpire tante regioni del nostro paese.

Ora ci soffermiamo sulle diverse realtà italiane e su quelli che sono i consigli degli esperti. Sicuramente anziani e bambini sono i più esposti a questa problematica e per loro sarebbe meglio evitare di uscire nelle ore più calde del giorno. L’allarme è stato lanciato ancora una volta dai telegiornali e ci ha raccontato di un paese che vivrà un’estate rovente dopo i mesi di maggio e giugno che ci avevano colpito in maniera del tutto opposta.

Allarme italiano per quanto riguarda il caldo

Le prime regioni a essere colpite dal caldo torrido in Italia saranno soprattutto quelle del centro sud. I problemi climatici che si sono visti negli ultimi mesi saranno un lontano ricordo almeno fino a ottobre quando saluteremo definitivamente l’estate per accettare ancora una volta il ritorno del maltempo generalizzato. Addio dunque a nubifragi e maltempo, benvenuto sole, caldo e condizioni climatiche al limite della sostenibilità.

attenzione al caldo
Allarme in Italia fate attenzione (GalleriaBorghese.it)

Le prossime settimane per le previsioni del tempo saranno roventi, impossibili da accettare per chi soffre il caldo. Molte città in giro per il nostro paese supereranno la soglia dei trenta gradi centigradi con un caldo afoso che farà fatica a lasciarci. E se il nord potrà godere di temperature più agibili il centro sud dovrà davvero correre ai ripari. I consigli degli esperti però ci daranno una mano ad affrontare il tutto con maggiore serenità.

Cosa consigliano gli esperti?

Gli esperti si soffermano ancora una volta sui bambini e sugli anziani consigliando loro di non uscire nelle ore più calde e cioè quelle che ruotano attorno all’ora di pranzo. Dalle 11 alle 17 è meglio per loro rimanere in casa e concentrare le proprie cose soprattutto nelle fasce della mattina e del tardo pomeriggio/sera. Così potremo affrontare la giornata con maggiore tranquillità evitando malori e problemi vari.

Grave allarme in Italia
Scatta l’allarme in Italia (GalleriaBorghese.it)

Quando si è esposti al sole bagnare le estremità e la testa con dell’acqua fredda può essere una mano santa, in grado di rinfrescarci e di farci recuperare rapidamente energie, così come bagnare la testa. Sali minerali, magnesio e potassio sono utili, ma il consiglio è di rivolgersi a un esperto prima di assumerli. E poi sicuramente c’è quello di bere molto, il consiglio più importante perché permette al nostro corpo di rimanere idratato anche quando perde molti liquidi per via del caldo.

Impostazioni privacy