Alfonso Signorini, i segni sul corpo dell’operazione andata male: è lui stesso a svelare la verità

Ecco i segni dell’operazione andata male che Alfonso Signorini si porta ancora oggi sul corpo: non se ne andranno mai.

Classe 1964, Alfonso Signorini è un giornalista e un conduttore televisivo, nonché scrittore, autore ed anche regista. Direttore editoriale di Chi, oggi è al timone del Grande Fratello e di conseguenza è uno dei presentatori televisivi più in vista del momento. Ecco però qual è il problema di salute che gli ha causato una vistosissima ed indelebile cicatrice sul corpo.

La malattia che ha lasciato i segni ad Alfonso Signorini
Alfonso Signorini, la verità sulle sue cicatrici (galleriaborghese.it)

Se sul fronte lavorativo di Alfonso Signorini si sa tanto se non tutto, si può dire che anche della sua vita privata si conoscono un buon numero di dettagli. Dichiaratamente omosessuale da molto tempo, da anni è legato all’imprenditore Paolo Galimberti e nel suo lato privato combatte da sempre per i diritti della comunità LGBTQIA+. Ecco però qual è la malattia con cui ha dovuto fare i conti e che gli ha lasciato un vistosa cicatrice sul corpo.

Alfonso Signorini e la cicatrice indimenticabile: cos’è successo

Una delle cicatrici di Alfonso Signorini è sull’occhio e risale al tempo in cui, per mantenersi gli studi universitari, vendeva enciclopedie porta a porta. Una volta, gli aprì la porta un uomo piuttosto maleducato che, quando Signorini per vendere l’enciclopedia gli disse che questa assicura cultura e apertura mentale, si offese poiché si sentì additato come ignorante e gli tirò l’enciclopedia addosso, ferendolo all’occhio. Sul suo corpo, però, c’è anche un’altra cicatrice molto vistosa, quella sulla nuca: ecco perché l’ha.

La malattia che ha lasciato i segni ad Alfonso Signorini
La malattia che ha lasciato i segni ad Alfonso Signorini: di cosa si tratta (galleriaborghese.it / ansafoto)

La cicatrice che Alfonso Signorini ha sulla nuca non deriva da alcuna malattia grave, come invece spesso è stato detto e scritto. Il motivo per cui l’ha, infatti, è un tentato trapianto di capelli che, andato poi male poiché sono di nuovo caduti tutti, gli ha lasciato come unico segno quella cicatrice evidente e impossibile da cancellare.

Rispondendo alle domande dei fan su Instagram, Alfonso Signorini ha rivelato che oggi quell’intervento non lo farebbe più, poiché di fatto il rapporto tra rischi e benefici si è rivelato estremamente svantaggioso. Nella sua vita, però, c’è stata anche la malattia seria. Nel 2011, infatti, si è ammalato di leucemia mieloide, dalla quale è guarito grazie a una diagnosi precoce e un ciclo di chemioterapia andato a buon fine.

Impostazioni privacy