Al Bano Carrisi, rivelazione da brividi: le durissime parole che gli diceva suo padre

Rivelazione da brividi da parte di Albano Carrisi sul suo defunto padre: quelle parole mai dimenticate.

Una carriera lunga ben 50 anni quella di Albano Carrisi che ancora oggi continua a cantare e ad emozionare il proprio pubblico. Un pubblico che lo apprezza in ogni angolo del mondo, tanto è vero che le sue canzoni sono state tradotte in diverse lingue e appunto cantante ovunque e soprattutto da diverse generazioni.

Le dure parole del padre impresse nella mente di Al Bano Carrisi
Al Bano Carrisi

In una recente intervista Carrisi ha ripercorso la sua carriera parlando dei tanti sacrifici fatti per arrivare dove è oggi ma anche del rapporto e del sostegno che ha avuto da parte dei suoi genitori, oggi entrambi scomparsi. E parlando di suo padre che per la prima volta si è lasciato andare ad una rivelazione mai fatta prima.

La confessione di Albano spiazza: le durissime parole del padre

Albano Carrisi ha scritto più di mille canzoni in questi 50 anni di carriera. Alcune avuto un grandissimo successo come tutti sappiamo altre invece avrebbero meritato di più ha fatto sapere. La sua carriera è iniziata quando aveva poco più di 18 anni da solista per poi ripercorrerla assieme a quella che è diventata la sua compagna di vita per 20 anni, Romina power. Un idillio perfetto che gli ha portato davvero tanta fortuna. Eppure in questi lunghi anni non sono mancati gli ostacoli: prima la scomparsa di Ylenia nel 1994 poi l’addio alla ex moglie. Sono nel 1996 Carrisi sembra abbia iniziato a riprendersi, decidendo di presentarsi anche a Sanremo. E proprio in quell’occasione ha fatto sapere che la prima volta che ha ascoltato il brano portato al Karmesse è stato emozionante, gli sono venuti i brividi e non ha potuto non trattenere le lacrime. Poi si è ricordato delle parole che gli diceva il padre: “Piangere è un atto di debolezza. Per affrontare la vita, diceva, servono grinta e coraggio”.

albano rivelazioni padre
Albano e Romina nel giorno delle nozze a Cellino (credit ansa) galleriaborghese.it

Una grinta e un coraggio che possiamo dire ha avuto superando i tanti momenti difficili che ha dovuto attraversare. Oggi arrivato alla soglia degli ottant’anni Carrisi afferma che non li sente affatto. Finché avrà la forza e finché Dio gli darà la vita lui continuerà a cantare. Agli inizi della sua carriera i genitori non erano tanto d’accordo che partisse per Milano a cercare fortuna. La madre voleva facesse l’insegnante mentre il padre il contadino.  Albano racconta ancora che ha fatto tesoro di un’altra lezione del padre: “quando vuoi qualcosa devi affrontare le difficoltà e resistere fino a quando non vedi la luce”. Suo padre durante la seconda guerra mondiale fu un deportato perchè si schierò contro Hitler. Prima fu mandato in Albania a combattere ma non è mai riuscito ad uccidere nessuno, infatti, ad un certo punto fingendosi sempre malato venne riportato a Cellino San Marco.

Impostazioni privacy