Ai posti di blocco ora stanno controllando questa cosa a cui nessuno pensa e arrivano multe da 1000 euro

La Polizia adesso ai posti di blocco sta controllando una nuova cosa. Nessuno solitamente ci pensa: si rischia una pesante sanzione.

Quando ci si ferma ad un posto di blocco della polizia in molti si dimenticano un documento fondamentale. Adesso la polizia lo sta controllando, punendo tutto coloro che non ne sono in possesso. Si rischiano pesanti multe che possono arrivare fino al valore di 1000 euro: scopriamo di cosa si tratta.

Posti di blocco multe
Non devi mai dimenticare di mostrarlo alle forze dell’ordine – GalleriaBorghese.it

Il Codice della strada disciplina tutti coloro che si mettono alla guida di un veicolo. A volte però una banale dimenticanza o un errore di tempistica potrebbe portarvi a pagare una multa da record. Per tutti è importante rispettare le regole del codice, visto che questo regola alcuni concetti chiave come sicurezza e prevenzione che sulle strade devono sempre essere messi al primo posto. Ovviamente, oltre al rispetto del codice stradale, il conducente dovrà sempre avere con sé tutte le documentazioni.

Questi sono elementi imprescindibili senza i quali non è possibile circolare. Tra questi troviamo sicuramente il DUC o meglio conosciuto come il Documento Unico di Circolazione. Al suo interno saranno compresi la carta di circolazione ed altre informazioni in un unico elemento come l’assicurazione RC Auto ed ovviamente la patente di guida. Quest’ultima ha la durata di dieci anni e se si guida con la patente scaduta si va incontro ad una pesantissima sanzione pecuniaria, andiamo a scoprire tutti i dettagli a riguardo.

Attenzione ai posti di blocco, controlla se questo documento è in regola: nessuno ci pensa

Senza la patente è impossibile mettersi la guida, ma spesso proprio per la sua lunga durata in molti dimenticano di rinnovarla presso la Motorizzazione oppure presso le auto-scuole autorizzate. Ai posti di blocco questo è uno dei parametri che le forze dell’ordine richiedono per prima. Trovarsi di fronte ad una patente scaduta costringe ovviamente il carabiniere o poliziotto a multare l’automobilista, così come prevede il Codice della strada.

Posti di blocco multe
Dovrai tenerlo sempre con te – Credits: Ansa Foto – GalleriaBorghese.it

Le multe, anche in questo caso, possono crescere in base alla gravità della situazione. Nel peggiore dei casi queste possono raggiungere anche i mille euro e proprio per questo motivo i cittadini dovrebbero essere lungimiranti e ricordarsi la scadenza. Scaduti i dieci anni i cittadini dovranno rinnovare.

Coloro che hanno preso la patente nel 2014 avranno ancora pochissimi mesi per farlo. Per ottenere il rinnovo ci sarà bisogna di dimostrare ancora una volta le proprie capacità psico – attitudinali per la guida. Di fondamentale importanza risulta anche il controllo visivo del medico specializzato a cui dovrà essere pagata la sua quota ed infine aggiornare l’anagrafica.

Impostazioni privacy