Adriano Celentano, il terribile dramma che ha colpito il figlio Giacomo: una lotta pesantissima

Adriano Celentano e Claudia Mori hanno tre figli. Oltre alle più famose Rosita e Rosalinda, infatti, c’è anche Giacomo. Chi è e che fine ha fatto il secondogenito del Molleggiato?

Uno dei personaggi iconici dello show business nostrano, un vero e proprio pilastro della cultura dell’intrattenimento all’italiana è senza dubbio Adriano Celentano. Il celebre Molleggiato si è sposato nel 1964 con l’attrice Claudia Mori. La loro unione è stata segnata da molteplici ostacoli, alcuni di essi sono stati resi pubblici come il famoso tradimento di Celentano con una giovanissima Ornella Muti. Tuttavia, il loro matrimonio ha resistito alla prova del tempo e sono ancora una solida coppia. Insieme hanno avuto tre figli: Rosita (1965), Giacomo (1966) e Rosalinda (1968).

Adriano Celentano Giacomo Celentano
Adriano Celentano, chi è suo figlio Giacomo (Foto Ansa) Galleriaborghese.it

Tutti hanno seguito le orme artistiche dei genitori. Rosita e Rosalinda sono due rinomati personaggi televisivi. In particolare, Rosalinda ha una florida carriera d’attrice, nota anche in ambito internazionale grazie alla sua partecipazione al film “La passione di Cristo” per la regia della super star di Hollywood Mel Gibson. Il secondogenito, Giacomo, è impegnato in ambito musicale. Tuttavia, è meno noto al grande pubblico e ha un ruolo più defilato rispetto alle sorelle.

Giacomo Celentano: il periodo di oscurità che ha segnato la sua vita e la carriera

I figli d’arte devono spesso subire il fastidio non voluto di divenire oggetto di curiosità e interesse da parte dei media. Stranamente, però, ciò non è accaduto a Giacomo Celentano, meno conosciuto rispetto alle sorelle. Anche la cugina, Alessandra Celentano, nota ballerina, è un personaggio rinomato, famosa per essere una storica coach del talent show “Amici” di Maria De Filippi.

celentano e mori figlio giacomo
Celentano e Claudia Mori hanno avuto diversi figli, ma di Giacomo si è sempre parlato poco. Foto: Ansa – galleriaborghese.it

In un’intervista rilasciata al programma “Storie Italiane”, lo stesso Giacomo Celentano ha spiegare i motivi di questo fenomeno. Il figlio del Molleggiato ha seguito le orme paterne avviando una carriera in ambito musicale ma si è dedicato alla tematica religiosa e cristiana. Secondo il suo parere, sarebbe questo il motivo per cui non attrae particolare trasporto da parte della televisione, radio e giornali.

“Posso dire di essere stato penalizzato dai media nazionali per colpa della mia fede. Da più di otto anni il mio percorso mi ha portato ad essere letteralmente bandito” – queste sono state le parole dette davanti alle telecamere. Ha poi aggiunto: “Non accuso i giornalisti, quando però presento un mio brano a una casa discografica, automaticamente viene scartato”.

Per questo motivo Giacomo Celentano avrebbe affrontato una dura battaglia contro la depressione. I disagi relativi alla salute mentale lo hanno portato anche ad allontanarsi dalla musica. La sua fede profonda, però, è riuscito a salvarlo. Dal 2002 è sposato con Katia Cristiano; la coppia ha un figlio.

Impostazioni privacy