Acqua di rose: sai che puoi prepararla in casa? Il procedimento è davvero semplicissimo!

Hai mai usato l’acqua di rose per la pelle del viso? Puoi prepararla in casa, il procedimento è facilissimo.

L’acqua di rose è un toccasana per la pelle del viso, viene utilizzata per produrre tonici, maschere purificanti, è efficace contro la dermatite seborroica, le occhiaie e la couperose. Il decotto dei petali può essere bevuto per le sue qualità disinfettanti ed astringenti. In commercio ci sono molti prodotti che la contengono ma in realtà possiamo prepararla in casa, così, oltre al risparmio, avremo la sicurezza che sia del tutto naturale, senza alcun additivo chimico.

Acqua di rose come prepararla a casa
Ecco come preparare l’acqua di rose – galleriaborghese.it

Se abbiamo sul balcone o in giardino delle rose, prima che sfioriscano, possiamo utilizzare i petali per creare il prezioso infuso che tanto serve alla nostra pelle: l’acqua di rose. Il procedimento è molto semplice e e poco costoso. L’ideale sarebbe prendere rose appena sbocciate, non trattate chimicamente e possibilmente al mattino presto. L’acqua piovana è quella che serve per fare il decotto ma, vista la situazione del nostro ambiente, è meglio usare acqua microfiltrata o distillata.

Ecco il metodo per preparare l’acqua di rose, tonico fantastico per la pelle del nostro viso!

L’acqua di rose abbiamo detto è un ottimo tonico per la pelle, vediamo come possiamo prepararla in casa:

  • Petali di rosa 100 grammi
  • Acqua distillata o microfiltrata 250 grammi
Prepara l'acqua di rosa in casa-è facilissimo.
Ecco i modi per preparare in casa l’acqua di rose-galleriaborghese.it

Per prima cosa, dopo aver raccolto i petali, bisogna lavarli accuratamente. Mettiamoli poi in una pentola smaltata e copriamoli con tutta l’acqua distillata sistemando un piatto sopra i petali. Mettiamo poi il coperchio, possibilmente di vetro, ma ponendolo sulla pentola al contrario. Facciamo bollire e ad un certo punto mettiamo del ghiaccio nell’incavo del coperchio per avere una condensa più veloce.

Quando spegneremo il fornello, il piattino sarà pieno di distillato di rose; potremmo imbottigliarlo in flaconi di vetro e poi congelarli così avremmo sempre a disposizione il liquido miracoloso! Quando ne abbiamo bisogno possiamo scongelarlo e metterlo in un flacone spray da utilizzare entro 3/4 giorni.

Un altro metodo per preparare l’acqua di rose è per infusione, il procedimento è molto facile le quantità degli ingredienti sono le stesse di quelle per la bollitura. Bisogna mettere i petali, dopo averli lavati accuratamente, in una ciotola con il coperchio resistente al calore.

Quindi versiamo sopra dell’acqua bollente e lasciamo in infusione per una notte intera, poi filtriamo l’acqua con una garza di cotone o di lino. Questo tipo di distillato è efficace per il contorno-occhi data la sua proprietà astringente. Si può conservare in un barattolo di vetro precedentemente sterilizzato e chiuso con un tappo ermetico, per 10 giorni può essere utilizzato.

Impostazioni privacy