Abbassa il colesterolo con l’avena, un vero toccasana per la salute cardiovascolare

Il colesterolo si può abbassare con l’avena: si tratta di un vero e proprio toccasana per la salute cardiovascolare. Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Per abbassare il colesterolo si consiglia di ricorrere alle proprietà dell’avena che, difatti, risulta essere un vero toccasana per la salute cardiovascolare. Prima di svelarvi il motivo, è importante sottolineare che il colesterolo è una sostanza fondamentale per il corpo ma che può essere pericoloso se presente in dosi eccessive nel sangue.

Abbassare il colesterolo con l'avena
In quanti sapevano che l’avena aiuta ad abbassare il colesterolo? – galleriaborghese.it

Ciò detto, gli esperti raccomandano di consumare l’avena per riuscire ad abbassarlo. Di seguito vi sveliamo tutti i dettagli in merito. In questo modo, sarà possibile promuovere un maggior consumo dell’alimento a beneficio della salute.

Abbassare il colesterolo con l’avena, ecco cosa sapere

Come accennato sopra, il colesterolo è fondamentale per l’organismo in quanto presiede ad una serie innumerevole di funzioni. Tuttavia, quando presente in eccesso all’interno del sangue può contribuire all’insorgere di malattie che interessano il sistema cardiovascolare. A tal proposito, può essere utile sapere che esiste un cereale, in particolare l’avena, che per via dei nutrienti contenuti è in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Abbassare il colesterolo con l'avena, cosa sapere
L’avena contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo – galleriaborghese.it

Tanto per cominciare, bisogna dire che l’alimento in esame si distingue per il contenuto di betaglucani che  difatti aiutano a ridurre l’assorbimento di colesterolo da parte dell’organismo, regolandone i livelli. Nello specifico, le sostanze in esame pare siano in grado di favorire l’espulsione del colesterolo mediante le feci contribuendone ad una riduzione. Alla luce di quanto detto, è chiaro che è importante includere l’avena all’interno della dieta.

Gli esperti consigliano di consumarla a colazione, insieme ad un yogurt o della frutta secca o fresca. Oltre a ciò, l’avena si può utilizzare anche per preparare biscotti, pancake e chi più ne ha più ne metta. Ovviamente, gli esperti consigliano di prevedere il consumo dei cereali in esame ricordando di associarli altri alimenti estremamente benefici per la salute. È il caso della verdura, della frutta come anche dei legumi. In conclusione, è evidente che di per sé l’avena risulta essere un vero e proprio super food che consente di tenere a bada i livelli di colesterolo.

È anche vero però che deve essere integrata con il consumo di cibi altrettanto salutari e ricchi di sostanze benefiche per la salute. Grazie a questi consigli, sarà possibile dire addio all’accumulo di colesterolo all’interno del sangue, riducendo il rischio di andare incontro ad ictus e infarto. L’avena. infatti, è un cereale estremamente nutriente che presenta una potente attività antiossidante come anche antinfiammatoria, fondamentale per il benessere del sistema cardiovascolare.

Impostazioni privacy