LA GALLERIA NAZIONALE

  • Via Gramsci, 69 00197 Roma - Ingresso temporaneo fino al 21 Giugno
  • Da Martedì a Sabato dalle 8.30 alle 19.30 - Domenica e festivi dalle 14.00 alle 19.30
  • Per prenotare: 06 32810
  • E-mail: info@tosc.it
  • ATTENZIONE
    Dal 4 aprile il museo inizierà i lavori di adeguamento museografico e riordino dell'allestimento con la chiusura delle sale dell'Ottocento. Saranno visitabili solo le sale del Novecento con ingresso da Via Gramsci 69.
Acquista Biglietto

La Galleria Nazionale d’arte moderna e contemporanea nasce nel 1883 per iniziativa dell’allora Ministro Baccelli, quale Museo atto ad ospitare opere di artisti contemporanei viventi o scomparsi da poco.

E’ oggi collocata all’interno del grandioso edificio costruito nel 1911 da Cesare Bazzani, nel Viale delle Belle Arti a Roma.

L’edificio si compone di 55 sale ed ospita la più grande collezione di arte contemporanea italiana; oltre 4400 opere di pittura e scultura e circa 13000 disegni di stampe e artisti, in prevalenza italiani, nel periodo compreso tra Ottocento e Novecento, La prestigiosa sede ospita talvolta anche esposizioni temporanee.

Tra i nomi più noti figurano Canova, Havez, Segantini, Medardo Rosso, Duchamp, Man Ray, Morandi, Sironi, Carrà; i grandi maestri Francesi come Courbet, Rodin, Degas, Van Gogh, Monet, nonché esponenti dell’espressionismo astratto americano degli anni 50-60 quali Pollock, Tapies, Fautrier, Hartung, Burri, Capogrossi, Fontana, Arnaldo, Giò Pomodoro, Mastroianni e i rappresentanti della Pop Art Italiana quali Schifano, Festa e Angeli.

  • Grande Rosso

    Alberto Burri

  • Ritratto di Hanka Zborowska

    Amedeo Modigliani

  • Ercole e Lica

    Antonio Canova

  • I vespri siciliani

    Francesco Hayez

  • Ritratto di Giuseppe Verdi

    Giovanni Boldini

  • Le tre età

    Gustave Klimt

  • Concetto Spaziale Attese

    Lucio Fontata

  • Linea angolare

    Vasilij Vasil'evič Kandinskij

  • Il Giardiniere

    Vincent Van Gogh

  • Sogni

    Vittorio Corcos