Galleria Borghese
Artisti | Mostre | Didattica/visite guidate | Merchandising | Catalogo libri | Prenotazione biglietti | Info sui musei
English version

La caccia di Diana (1616-17) olio su tela cm. 225x320 | Domenico Zampieri detto il Domenichino

precedente
guarda le altre opere
successiva
Guida alla Galleria Borghese
K. H. Fiore
Brossura, 16,5x23 cm, pp. 128, 141 ill. col.
€ 14,00

Il volume introduce alla superba raccolta, conservata nell'edificio (XVII secolo) del cardinale Scipione Borghese, che annovera innumerevoli capolavori d'arte: dipinti e sculture dal XV al XVIII secolo (Raffello, Correggio e Caravaggio), sculture (Bernini), bassorilievi e mosaici.
Il Domenichino nella Caccia di Diana (1616-17) fece rivivere temi e forme delle ninfe all'antica. Il soggetto derivato dall'Eneide di Virgilio (V, 485) descrive i guerrieri nella gara con l'arco, mentre trafiggono con la prima freccia l'albero, con la seconda il nastro e con la terza l'uccello cadente.
La trasposizione della gara nel regno delle ninfe guidate da Diana, fu suggerita probabilmente da Mons. Giovanni Battista Agucchi, importante teorico e consigliere in materia di immagini all'epoca. Il tema del tiro a segno fu usato come metafore dell'acutezza degli argomenti che colpiscono il bersaglio, e risulta attuale all'epoca, come nella dedica alle "Dicerie Sacre" del poeta Giovan Battista Marino a Paolo V. Nel modo di captare la natura all'interno di chiari disegni che prevalgono sul colore, comunque il Domenichino rende omaggio allo sciolto colorito veneziano, adoperato a tratti nei panneggi fluttuanti con colori straordinari nei passaggi dal verde al giallo, dal bianco al bluastro o nella modulazione del color purpureo.
Ma quello che apre un nuovo capitolo nella resa dell'atmosfera č la graduale e calcolata modulazione dei colori verso le montagne azzurre con un gioco di sempre pių sottili velature che denotano un nuovo interesse per le teorie di Leonardo sulla prospettiva aerea (studiata e insegnata dal frate teatino Matteo Zaccolini, maestro di prospettiva del Domenichino nel secondo decennio del Seicento).
torna a Galleria Borghese
Galleria Borghese Galleria Spada Museo Nazionale di Castel S. Angelo
Galleria Barberini Galleria Corsini Palazzo Ducale di Urbino
Museo Nazionale del Palazzo di Venezia Museo Aperto del Tridente Rocca Demaniale di Gradara
Web development: posizionamento siti web