Galleria Borghese
Artisti | Mostre | Didattica/visite guidate | Merchandising | Catalogo libri | Prenotazione biglietti | Info sui musei
English version

Ritratto di Erasmo da Rotterdam (1517) olio su tavola trasportato su tela cm. 58x46,5 | Quentyn Metsys

precedente
guarda le altre opere
successiva
Il dipinto testimonianza di una temperie culturale altissima e testimonia i legami fra tre grandi pensatori e umanisti, Erasmo Aegidius e Tommaso Moro, che contribuirono all'edificazione dell'Utopia. Il ritratto da identificare con uno dei due pannelli del dittico dipinto da Metsys nel 1517, quando Erasmo da Rotterdam era ad Anversa, ospite dell'amico Pierre GIllis, e inviato in dono a Tommaso Moro.
In una lettera a Tommaso Moro del 30 maggio 1517, Erasmo afferma "stanno ritraendo sia me che Pierre Gillis sulla stessa tavola", il 9 di settembre il ritratto era terminato. Erasmo ritratto mentre intento a tradurre la lettera di San Paolo ai romani. L'altra parte del dittico con il ritratto di Pierre Gillis nella collezione di Lord Radnor a Longfares Castle (Salisbury).
Repliche del ritratto di Erasmo si trovano al Rijksmuseum di Amsterdam e ad Hampton Court, mentre nel Museo Reale di Anversa conservata una replica del pendant con il ritratto del Gillis.
Galleria Nazionale d'Arte Antica. Palazzo Barberini
L. M. Onori - R. Vodret
Brossura, 16,5x23 cm, pp. 152, 133 ill. col.
€ 13,00

La guida agevola il visitatore alla scoperta dei capolavori custoditi nella Galleria.
torna a Galleria di Palazzo Barberini
Galleria Borghese Galleria Spada Museo Nazionale di Castel S. Angelo
Galleria Barberini Galleria Corsini Palazzo Ducale di Urbino
Museo Nazionale del Palazzo di Venezia Museo Aperto del Tridente Rocca Demaniale di Gradara
Web development: posizionamento siti web