Galleria Borghese
Artisti | Mostre | Didattica/visite guidate | Merchandising | Catalogo libri | Prenotazione biglietti | Info sui musei
English version

Ritratto di Stefano IV Colonna (1546) olio su tavola cm. 125x95 | Angelo di Cosimo Tori detto il Bronzino

precedente
guarda le altre opere
successiva
Il dipinto è firmato e datato sulla base della colonna: "STE.COUMNA II.IL BRO(N)ZI(NO) FLO.FAC.MDXLVI". La data 1546 aveva indotto a collocare l'opera nel soggiorno romano del Bronzino, anche per gli influssi di Sebstiano del Piombo e di Michelangelo che si riscontrano nel ritratto.
Peraltro il prototipo del ritratto del condottiero è da vedere nel Guidobaldo della Rovere della Galleria Palatina di Firenze, dipinto nel 1530, con la medesima posa. Smith (1977) per primo sostenne che l'esecuzione del dipinto era avvenuta a Firenze, ipotesi ribadita precisamente da Cecchi (1981).
Il Colonna era infatti al servizio del duca Cosimo de Medici come luogotenente generale e fece parte con il Bronzino stesso, dell'Accademia Fiorentina. Morì a Pisa nel marzo del 1548 e il 20 marzo gli furono tributate onoranze funebri nella chiesa di San Lorenzo a Firenze in presenza del suo ritratto, che doveva appunto essere quello eseguito dal Bronzino. La bellissima cornice riporta intagliati simboli guerreschi che alludono alle qualità di condottiero del ritrattato.
Galleria Nazionale d'Arte Antica. Palazzo Barberini
L. M. Onori - R. Vodret
Brossura, 16,5x23 cm, pp. 152, 133 ill. col.
€ 13,00

La guida agevola il visitatore alla scoperta dei capolavori custoditi nella Galleria.
torna a Galleria di Palazzo Barberini
Galleria Borghese Galleria Spada Museo Nazionale di Castel S. Angelo
Galleria Barberini Galleria Corsini Palazzo Ducale di Urbino
Museo Nazionale del Palazzo di Venezia Museo Aperto del Tridente Rocca Demaniale di Gradara
Web development: posizionamento siti web