Madonna col bambino e i santi

ALVISE VIVARINI

Il polittico, originariamente collocato nel Convento Cistercense di Montefiorentino risale al 1476 e costituisce la prima opera datata di Alvise Vivarini; gran parte della sua produzione, infatti, seppur documentata, è andata perduta.

L’artista, ultimo esponente di una grande bottega che affonda le sue radici nella cultura tardo gotica, subisce le influenze paterne ma si rinnova con l’esempio del Bellini e di Antonello da Messina; la chiara luminosità e l’esatta definizione delle forme rappresentano un tratto distintivo della sua produzione insieme ai colori caldi e alle armoniche pose classiche adottate dai suoi soggetti.

Il polittico, originariamente collocato nel Convento Cistercense di Montefiorentino risale al 1476 e costituisce la prima opera datata di Alvise Vivarini; gran parte della sua produzione, infatti, seppur documentata, è andata perduta.

L’artista, ultimo esponente di una grande bottega che affonda le sue radici nella cultura tardo gotica, subisce le influenze paterne ma si rinnova con l’esempio del Bellini e di Antonello da Messina; la chiara luminosità e l’esatta definizione delle forme rappresentano un tratto distintivo della sua produzione insieme ai colori caldi e alle armoniche pose classiche adottate dai suoi soggetti.

Guida alla Galleria Nazionale delle Marche nel Palazzo Ducale di Urbino

Il volume illustra le collezioni della Galleria Nazionale delle Marche, esposte nello spendido palazzo voluto da Federico da Montefeltro a gloria della sua casata.

  • P. Dal Poggetto
  • Brossura, 16,5x23 cm, pp. 96, 89 ill. col.
Scopri di più